BIO

Giovannangelo de Gennaro inizia gli studi di flauto traverso all’età di 8 anni.

Successivamente frequenta il Conservatorio di Musica Nicolo Piccinni diplomandosi in flauto.

La sua ricerca affonda nella pratica della musica medievale italiana e della Spagna. Ha studiato musica medievale frequentando corsi stabili alla Fondazione Royaumont di Parigi, Schola Cantorum Basilensis, Corsi di musica rinascimentale in Erice, musica trovadorica e ars nova con il M° Pedro Memelsdoff a Bologna e successivamente al CIRMA di Moissac con il maestro Marcel Peres studiando monodia e polifonia sacra dal VII al XIV secolo.

Nel suo percorso musicale ha incontrato grandi maestri provenienti da ogni parte del mondo della world music: Ustad Nustrat Fateh Ali Khan (Pakhistan), Jamal Oassini (Marocco), Michel Godard (Francia), Linda Bsiri (Francia – Malta), Kudzi Erguner (Turchia), Bob Mecferrin (USA), Confraternita sufi di Sfax (Tunisia), Begonia Olavide (Spagna), Arash Yari (Iran), Ramiro Amusategui (Argentina-Spagna), e Lycourgos Angelopulos ( Grecia).

Successivamente diventa cantore dell’Ensemble Organum diretto da Marcel Perés. Collabora in diverse formazioni musicali, Micrologus, Mudejar, Compagnia Hora Decima, Avinar e Terra d’Otranto con i quali partecipa a numerosi festivals nazionali ed internazionali (Palao della Musica di Barcellona, Konzert Hause di Vienna, Metropolitan Museum di New York, Cite de la Musique di Parigi, Cattedrale di Liegi, Cracovia, Duomo di Milano, L’Alambra di Granada), Bogotà e registrazioni radiofoniche. Incide per le case discografiche: Naive, Zig-Zag Territoires, Alpha, Enja, Opus 111, San Paolo, Tactus, III Millennio e Digressione Contemplativa.

Ha registrato nell’ultimo album del cantautore Vinicio Capossela intitolato Le Canzoni della Cupa.

Da questo incontro nasce una collaborazione stabile. Partecipa nel tour estivo Polvere 2016 e quello invernale Ombra 2017 in Italia, Ungheria Belgio, Francia Germania, Olanda, Spagna, Turchia, Grecia, Argentina, Tailandia, Indoneisa e Malesia.

Ha suonato per il Womad Festival 2018 in Santiago de Cile.

E’ stato artista residenziale presso il Centre Culturel Voce o Comune di Pigna (Corsica) con una produzione musico-teatrale dal titolo OMBRALUX con Enza Pagiara, Antongiulio Galeando, Jerome Casalonga, Orlando Forioso e Toni Casalonga.

Recentemente ha partecipato al tour Est meet West in Marocco con la cantante americana Josephine Foster. Ha registrato l’ultimo lavoro discografico come solista VIA Immagini Sonore di un Viandante distribuito da Radici Music Records.

E’ direttore dell’Ensemble Calixtinus fondato nel 92′ con il M° Nicola Nesta.