Pietre

20151022_114202

Le pietre camminano. Trasportate dagli uomini, scalciate dagli animali o sospinte dal vento di burrasca. Le pietre camminano e io ho camminato con loro. Sulla via ho incontrato schiene curve e scure, a volte bruciate da un sole che spossa e affatica. La polvere si è appiccicata alla mia pelle madida di sudore, mentre la mia ombra sfuggente mi ha preceduto sui lati dei muretti a secco. Ogni passo si è fatto più duro del precedente. Più consapevole. Il peso della mente era la pietra che gravava sul mio cuore. Ho continuato a camminare alimentato dal miraggio della meta; poi, lentamente, le pietre levigate dal vento si sono trasformate nella mirabolante facciata di una Cattedrale. In piedi, come la lancetta invisibile di una meridiana, ciascun pellegrino ha raggiunto la piazza antistante il sagrato e si è fermato: le pietre della Cattedrale scolpite dal vento e dall’uomo hanno esatto i loro rituali. È lì che ogni pellegrino ha concluso il suo viaggio. Il cuore un tamburo. Gli occhi bagnati d’emozione. La gioia del traguardo. La tristezza dettata dalla fine del cammino. I vegliardi ci hanno atteso prima di suonare la sinfonia celeste: ho varcato la soglia della Cattedrale quasi in punta di piedi e in silenzio. E tutto era stupore e meraviglia. Le pietre camminano.Le pietre camminano e io ho respirato l’estasi della loro danza cosmica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...