VIA, immagini sonore di un viandante

Mentre cammino la musica mi avvolge e corona le emozioni che attraversano il mio essere. Paesaggi, lingue, orazioni, profumi di cibo, vapori industriali. Tutto passato come vagoni di un treno.”

VIA è un disco nudo che racconta quello che sono, corpo e anima in un vestito che muta nel tempo.

L’essenza di una vita presente che vuole dissetarsi per non seccare e morire per sempre. Un viaggio musicale pieno d’incontri, conoscenza, silenzi e dialogo.

Le composizioni sono melodie sovraincise con copie di strumenti medievali. S’ispirano a ricordi, immagini ed emozioni incontrati durante i miei cammini.

Polifonie e voci in dialogo tra assonanze e dissonanze, monodie suonate ripetutamente dagli stessi strumenti, rievocano immagini che si estendono fino oltre l’orizzonte. Musica medievale, etnica, sperimentale e contemporanea sono gli elementi che riempiono quest’ultimo mio bagaglio sonoro.